Trader di Londra – 515 tonnellate di oro vendute in solo 4 ore

Mentre numerosi investitori internazionali siano ancora commossi dal recente  andamento dei prezzi di oro ed argento, King World News ha intervistato il “Trader di Londra” per conoscere il suo punto di vista su questi mercati. La fonte ha dichiarato che una quantità indecente di moneta cartacea è stata ceduta nel giro di 4 ore, ma ha anche confermato che i grandi media non si rendono conto che la Cina ha acquistato ultimamente una quantità pazzesca di oro fisico.

“La Cina ha comprato centinaie di tonnellate di oro negli ultimi due mesi. La Cina non svela mai l’ammontare preciso delle proprie riserve. La Russia oltre all’Iran frenano quella rivelazione. Tutti i  grandi media hanno parlato delle importazioni record superiori a 100 tonnellate da Hong Kong verso la Cina durante il mese di Aprile. Pero questo rappresenta una sola piccola parte di ciò che si è successo veramente.

Abbiamo notato un’accelerazione spettacolare degli acquisti di oro fisico quando il prezzo era basso, quantità enormi vengono acquistate.  L’accelerazione degli acquisti a questi livelli più bassi spiega perché l’oro si sta appoggiando su una base solida. Voglio chiarire questo punto, sono state acquistate centinaie di tonnellate d’oro fisico in più da parte della Cina durante gli ultimi tre mesi, cioè si tratta di quantità ben più superiori a quelle svelate dai media dominanti…

Quello successo ultimamente sul mercato dell’oro è molto interessante. Un’ora prima del discorso di Bernanke, le banche iniziarono a vendere dei lingotti. Poi durante le 4 ore successive, le banche di investimento hanno ceduto circa 515 tonnellate metriche di oro cartaceo.  E ciò si svolse nel giro di 4 ore, e ancora una volta, la vendita iniziò un’ora prima del discorso di Bernanke. La vendita proseguì ancora 3 ore dopo che il presidente della Fed abbia iniziato a parlare e come dicevo prima, più di 515 tonnellate metriche di oro cartaceo sono state vendute. Ma non c’è solo oro fisico disponibile alla vendita sul mercato.

Tuttavia, quell’atteggiamento ha creato un’offerta importante per gli investitori di Est per bloccare il prezzo dell’oro. E tutto questo verrà convertito tranquillamente in oro fisico nelle prossime settimane. La vera domanda è questa: come una società può vendere delle quantità di oro cartaceo cosi importante mentre non c’è stata nemmeno una notizia a questo punto (la vendita iniziò prima del testimonio di Bernanke)? Durante quest’attacco coordinato sull’oro, gli hedge funds oltre ai gestionari di fondi sono stati costretti a vendere le loro posizioni.  Un gran movimento di vendita dell’oro è apparso sul mercato cartaceo ed i trader hanno visto crollare il prezzo dell’oro sotto i 40 dollari e ciò in pochi minuti. Quindi quell’atteggiamento è stato orchestrato dalla Fed ed il discorso è stato utilizzato per facilitare il ribasso.

Dall’altra parte, l’aumento che abbiamo visto venerdi scorso non è stato naturale. Le posizioni allo scoperto degli hedge funds hanno provocato quest’aumento.

Le banche di investimento ci provano ad abbandonare molte posizioni allo scoperto che tengono e vogliono farlo prima che il mercato sia trasparente. Non vogliono rischiare una situazione in cui gli hedge funds agressivi trovano elementi che provano  che queste banche di investimento tengono posizioni di vendita allo scoperto. Temono un’attacco aggressivo da parte degli hedge funds sulle banche se venissero svelate le loro posizioni allo scoperto.

E’ proprio quello che è successo alla JPMorgan ultimamente quando la balena di Londra è stata presa. Da quando Jamie Dimon è stato costretto a riconoscere una perdita di 2 miliardi di dollari, gli squali hanno capito che fosse diventato vulnerabile e l’hanno attaccato. E ciò ha fortemente amplificato le dimensioni della perdita della JPMorgan. L’ultimo desidero di queste società potenti: che tutto ciò accade ora sui mercati dell’oro e dell’argento.”


Speak Your Mind

*