Shanghai, il nuovo cuore del mercato mondiale dell’oro

 

‘Se anche solo una volta tradite la fiducia dei vostri cittadini, non guadagnerete mai più il loro rispetto e la loro stima’
Abraham Lincoln

‘È la mancanza di fiducia, più di ogni altra cosa, che distrugge la civiltà. Possiamo autodistruggerci con il cinismo e l’illusione così efficacemente che con delle bombe’
Kenneth Clark

‘Dietro la crisi economica degli Stati Uniti si nasconde una crisi mondiale: il declino delle virtù civiche nell’elite politica ed economica americana. Una società di mercato, di legge e di elezioni non è sufficiente se la richezza ed il potere non si comportano con rispetto, onesta e compassione verso il resto della società ed il resto del mondo’
Jeffrey Sachs

Shanghai emerge oggi come cuore pulsante del mercato dell’oro globale, in virtù della manipolazione dei prezzi sulla piazza di Londra e New York che hanno agevoltato la migrazione dell’oro dall’ovest all’est.

Sull’LBMA e sul COMEX, i volumi sono importanti ma anche ingannevoli perchè rappresentano per la maggior parte solo trasferimenti di contratti cartacei con un effetto di leva da 50 a 100:1 contro le riserve disponibili di oro fisico sempre più limitate. Perdono giorno dopo giorno di consistenza oltre alla fiducia del pubblico.

È la diretta conseguenza di non aver autorizzato il mercato con prezzi fissi, l’azzardo morale è permettere rappresentazioni di valore e rischio apertamente ciniche, per non dire apertamente fraudolente.

Le operazione di mercato che hanno fatto affondare il prezzo dell’oro sul COMEX sono così evidenti da essere note in tutti i mercati del mondo ed hanno avuto l’effetto opposto a quello previsto. Si trattava di una reazione burocratica, o più precisamente di un’ondata di panico, per la richiesta di rimpatrio dell’oro della Bundesbank.

Anche se gli anglo-americani abbiano usato questa opportunità per assicurarsi il ritorno dell’oro prestato, si tratta di gaffe strategicamente fenomenale. Può essere intesa come momento preciso in cui Londra e New York hanno perso la fiducia del mondo. Nei loro universi intrisi di cinismo ed illusione, immoralità e controllo, hanno pensato che il mantenimento della fiducia del pubblico dipendesse dalla loro capacità di mentire e mostrarsi più temerari. Ben fatto signori.

L’integrità è ciò su cui posa la fiducia e la cattiva condotta la fa svanire. Una perdita di fiducia che si registra dopo numerosi abusi rappresenta un rischio reale.

 


L’articolo originale da cui è stato estratto questo grafico è disponibile qui.

Fonte di questo articolo: 24hgold.com


Speak Your Mind

*