Secondo un trader del CME: Comprate oro fisico ed evitate l’oro cartaceo

 

Mentre l’oncia d’oro si scambia a quasi $1,240 US, il trader veterano Tres Knippa ha dichairato in un’intervista alla BNN che gli investitori dovrebbero accumulare dell’oro per anticipare e trarre profitto da un default di consegna.

Considerando le recenti cifre dei contratti a termine del COMEX, Knippa afferma che non ci sarà abbastanza oro per soddisfare tutti, se i possessori di contratti a termine decidessero di ritirare il loro oro. Secondo lui, se il prezzo dell’oro è salito fino a $1900 nel 2011 prima di crollare l’anno scorso, è tutta colpa di un aumento pazzesco di contratti a termine – il che creò due mercati diversi per l’oro «reale» e per l’oro «cartaceo».

 

 

«La diffusione dell’oro cartaceo rispetto a quello fisico forse fu il motivo per cui i prezzi del metallo prezioso aumentarono » ha aggiunto Knippa alla BNN. «Il mercato è calato quando i possessori di oro cartaceo hanno cominciato a vendere i loro contratti.»

«La gente che acquista oro fisico ne richiede sempre la consegna, è la cosa più importante». A suo avviso, grandi investitori come Kyle Bass, gestore di fondi, esigono la consegna dell’oro che acquistano.

I contratti a termine sull’oro consegnati a febbraio sono aumentati leggermente, raggiungendo $1,243.20 l’oncia venerdi scorso. Knippa ha detto che acquisterà dell’oro fisico in Yen e non in dollaro US per approfittare del piano di crescita della massa monetaria dalla Banca di Giappone.

«Credo che qualcuno potrebbe realizzare questa transazione, dimenticarsene tranquillamente, poi ritrovarla 10 anni dopo»  sostiene «in futuro lo Yen può solo scendere».

 

 

Speak Your Mind

*