Il prezzo dell’oro raggiungerà un livello inimmaginabile

King World News ha chiesto il parere a Sean Boyd, attuale direttore dell’ Agnico Eagle (8 milliardi di dollari), sull’andamento del prezzo dell’oro. Boyd rispose: “E’ proprio un mercato forte. Molti possessori d’oro sono stati costretti a vendere, il che ha spinto il mercato giù. Ma abbiamo sempre in mente la teoria secondo la quale i governi tengono troppe obbligazioni e non possono risponderci. E ciò contribuirà alla degradazione della carta moneta in modo continuo.

Il verso della medaglia è questa gente che cerca beni durevoli. L’oro è uno dei maggiori attivi tangibili ma sopratutto il grande benificiario di questa situazione. Vediamo quindi nessun motivo di pensare che la tendenza dell’aumento del prezzo dell’oro possa fermarsi. Credo che l’oro continuerà a salire per superare prossimamente i 2000 dollari.

Abbiamo notato una certa volatilità ma penso che è naturale. Pero la tendenza generale tende verso una più forte degradazione della carta moneta e ancora una volta sarà a favore dell’oro.

Aveva già pensato Boyd tanti anni fa, ad un deterioramento cosi importante della situazione finanziaria mondiale? “Assolutamente no, e come l’insieme della gente, abbiamo sempre creduto che le autorità oltre al governo ed i banchieri centrali, troverebbero soluzioni. Ormai è chiaro che non sono stati capaci a sistemare la crisi.

Hanno provato delle cose che funzionavano tradizionalmente, quindi pensavano che funzionerebbe ancora. Nessuno sa come va a finire… Ecco il punto più clamoroso che preoccupa sempre di più la gente.

Poche sono le volontà politiche per trovare soluzioni. Alimentano l’incertezza ed è l’incertezza che spinge la gente a cercare soluzioni per proteggere il loro capitale. La gente che tiene soldi vuol trovare nuove alternative per difenderli. Il possesso d’oro rappresenta il modo giusto per gli individui che vogliono sentirsi tranquilli proteggendo le loro ricchezze.

E quando chiediamo a Boyd dove finirà la crescita dell’oro, ci risponde: “credo che siamo alla metà del mercato toro. Lì ci siamo, e certe persone dicono che l’oro è una bolla ma durante le conferenze sull’investimento non vediamo tante nuove persone, particolarmente presso i non esperti dell’oro…

Questo significa che siamo solo all’inizio del ciclo dell’oro e che manca ancora tanto tempo perché possa salire quel prezzo del metallo giallo. (…) Quando saranno sempre più numerosi gli investitori a risentire il bisogno di diversificare i propri investimenti avvicinandosi al metallo giallo, allora questo sarà il momento della salita del prezzo dell’oro. Sarà l’ultima fase del mercato toro e potrebbe succedere fra due o tre anni secondo il tempo di reazione emesso dagli investitori. Questo potrebbe spingere il prezzo dell’oro verso cifre record che ancora non possiamo immaginare in questo momento. (…)

 

Speak Your Mind

*