Hathaway: “ha ragione la gente ad impaurirsi. L’oro? E’ una necessità”

Mentre l’oro e l’argento stanno consolidando la loro recente crescita, John Hathaway, gestionario di Tocqueville Gold Fund che detiene 5 stelle di Morningstar, ha confessato a King World News che molti clienti suoi hanno paura di quello che capiterà nell’economia e nel sistema finanziario mondiale.

“La gente ha paura di numerose cose diverse. E’ tutto economico, il fatto che l’economia non va da nessuna parte. La gente teme i politici dell’amministrazione. Non abbiamo soluzioni per risolvere gli attuali problemi budgetari. Infatti, ha ragione la gente ad impaurirsi. La direzione della politica pubblica del paese (USA) è terribile.

Quello che sta succedendo in Europa è proprio uno scherzo. Ormai rifiuto di guardare quello che accade in Grecia. Se trovano un accordo, sono pronto a scommettere che affonderà nonostante tutto qualche mese dopo la firma. Il problema in Europa non è stato ancora risolto. Uno che tiene attivi tangibili in questo mondo dove domina la repressione finanziaria oltre al clima politico disastroso, deve pensare all’oro. Il metallo giallo non è speculazione. Non dovete investire nell’oro per guadagnare soldi ma semplicemente per proteggere il vostro proprio capitale.

Il vento è girato e tutte le luci sono verdi per convertire i soldi in oro fisico. Da veterano di quel mercato, credo che i tutti i parametri sono riuniti perché l’oro possa raggiungere nuovi record…

Bisogna pensarci a quello che capita in questo mondo. Siamo strangolati da tante varietà di libertà economiche. I diritti della proprietà privata e della libertà personale sono assaliti ovunque.

La base della società libera è una moneta sana e quando vedete queste libertà attaccate, allora è indispensabile avere un’opzione a livello del potere d’acquisto se queste cose peggiorano. L’oro è la soluzione migliore, l’oro è una necessità per affrontare questi momenti difficili.”

Per quanto riguarda le cifre del lavoro negli Stati Uniti, consultando i bilanci stagionali oltre alla BLS, potete concluderne che non sono cosi buone come vogliono farcelo credere.

Effettivamente ci furono ben 2.6 millioni di lavori persi nel mese di gennaio e la BLS può nascondere questo con delle regolazioni adeguati come l’assenza di lavoro per motivi di maltempo. I dati sul lavoro restano fra i più corrotti e dimonstrano la mancanza di credibilità da parte del governo americano.

Non penso che Bernanke cambierà la propria politica di tassi d’interesse a tasso zero per i due prossimi anni. E ciò continuerà fino a quando Bernanke lascierà la presidenza della FED”.

Colloquio realizzato da Eric King per King World News

Speak Your Mind

*