Napoleone – Moneta d’oro di 20 franchi

Il “Napoleone” o “Nap” è una moneta d’oro francese di 20 franchi creata il 28 marzo 1803 dal Primo console Napoleone Bonaparte.

I primi Napoleone presentano l’effigie di Napoleone I, ma oggi il nome “Napoleone” designa tutte le monete d’oro francesi di 20 franchi (Bonaparte Primo console, Napoleone, Luigi XVIII, Carlo X, Luigi-Filippo, Genio seconda repubblica, Ceres seconda repubblica, Luigi Napoleone Bonaparte, Napoleone III, Genie terza repubblica e 20 franchi

premiers Napoléon portent l’effigie de Napoléon Ier, mais l‘appellation “Napoléon” désigne aujourd’hui toutes les pièces française de 20 francs en or (Bonaparte 1er consul, Napoléon, Louis XVIII, Charles X, Louis-Philippe, Génie 2e république, Cérès seconda reppublica, Luigi Napoleone Bonaparte, Napoleone III, Genio terza repubblica e 20 franchi gallo).

Emesse tra il 1802 ed il 1914, queste monete sono i simboli più forti della stabilità monetaria francese del XIX secolo.

Caratteristiche delle monete d’oro Napoleone

Peso: 6,45 gr

Peso fino: 5,80 gr

Intraseco: 900/1000e

Diametro: 21 mm

Millesimo: dall’anno XI (1802-1803) al 1914

Anno Incisore Edizione Glossario dritto
Glossario verso Bordo
Bonaparte Primo console Anno XI fino al Anno XII Pierre Joseph Tiolier 1 046 506 “Bonaparte primo console” “Repubblica Francese” “Dio protegge la Francia”
Napoleone An XII Pierre Joseph Tiolier 428 143 “Napoleone Imperatore” “Repubblica Francese” “Dio protegge la Francia”
Napoleone An XIII et An XIV Pierre Joseph Tiolier 673 878 “Napoleone Imperatore” “Repubblica Francese” “Dio protegge la Francia”
Napoleone 1806 Pierre Joseph Tiolier 996 367 “Napoleone Imperatore” “Repubblica Francese” “Dio protegge la Francia”
Napoleone 1807 Pierre Joseph Tiolier 594 332 “Napoleone Imperatore” “Repubblica Francese” “Dio protegge la Francia”
Napoleone 1807 à1808 Pierre Joseph Tiolier 1 725 753 “Napoleone Imperatore” “Repubblica Francese” “Dio protegge la Francia”
Napoleone 1809 à 1815 Pierre Joseph Tiolier 14 283 710 “Napoleone Imperatore” “Impero Francese” “Dio protegge la Francia”
Luigi XVIII 1814 à 1815 Pierre Joseph Tiolier 5 634 709 “Luigi XVIII Re di Francia” “Moneta di 20 Franchi” “DOMINE SALVUM FAC REGEM”
Luigi XVIII 1820 à 1826 Auguste François Michaut 12 733 226 “Luigi XVIII Re di Francia” “Moneta di 20 Franchi” “DOMINE SALVUM FAC REGEM”
Carlo X tipologia 1 type 1825 à 1826 Auguste François Michaut 771 932 “Carlo X Re di Francia” “DOMINE SALVUM FAC REGEM”
Carlo II tipologia 2 1827 à 1830 Auguste François Michaut 919 535 “Carlo X Re di Francia” “DOMINE SALVUM FAC REGEM”
Luigi Filippo I tipologia 1 e 2
1830 à 1831 Nicolas Pierre Tiolier 2 371 848 “Luigi Filippo Re dei francesi” “20 franchi” “Dio protegge la Francia”
Luigi Filippo
1832 à 1848 Joseph François Domard 6 761 231 “Luigi Filippo Re dei francesi” “20 franchi” “Dio protegge la Francia”
Genio seconda repubblica
1848 à 1849 Laboratorio di incisione 2 843 007 “Repubblica Francese” “Libertà Ugualità Fratellanza” “*** Dio protegge la Francia”
Ceres seconda repubblica
1849 à 1851 Louis Merley 17 293 983 “Repubblica Francese” “Libertà Ugualità Fratellanza” “*** Dio protegge la Francia”
Luigi Napoleone Bonaparte
1852 Jean Jacques Barre 9 857 428 “Luigi Napoleone Bonaparte” “Repubblica Francese” “***** Dio * protegge * la * Francia”
Napoleone III 1853 à 1860 Jean Jacques Barre 146 557 145 “Napoleone III Imperatore” “Impero Francese” “***** Dio * protegge * la * Francia”
Napoleone III 1861 à 1870 Jean Jacques Barre 85 344 950 “Napoleone III Imperatore” “Impero Francese” “***** Dio * protegge * la * Francia”
Genio terza repubblica
1871 à 1898 Laboratorio di incisione 86 101 594 “Repubblica Francese” “Libertà Ugualità Fratellanza” “*** Dio protegge la Francia”
20 franchi gallo
1898 à 1914 Jules Clément Chaplain 117 448 888 “Repubblica Francese” “Libertà Ugualità Fratellanza” Bordo 1 : *++* DIO *+ PROTEGGE+* LA FRANCIA
 

Bordo 2 : *++* LIBERTA +* UGUAGLIANZA+* FRATELLANZA

 

Quotazione delle monete Napoleone

Le monete d’oro di 20 franchi emesse tra il 1802 ed il 1914 sono quotate in Borsa sotto il nome di “Napoleone”.