James Rickards: quando finirà la manipolazione del prezzo dell’oro?

 

Se avete studiato il mercato dell’oro e dell’argento con attenzione, non potete non aver notato la manipolazione dei metalli preziosi. Il calo dell’oro di venerdì scorso, 11 ottobre, ne è un chiaro esempio: 2 milioni di oncie d’oro cartaceo vendute in pochissimi minuti (leggere qui), in un orario in cui la liquidità è minore e durante la chiusura della CFTC (organo di regolamentazione del mercato Usa), a causa dello shutdown del governo statunitense.

or Questa manipolazione, che fa calare il prezzo dell’oro da due anni, può essere difficile da sopportare per gli imprenditori, ma permette di acquistare dell’oro fisico ad un prezzo artificialmente basso, opportunità da non tralasciare.

Tutti coloro che investono nell’oro si fanno la stessa domanda: «Quando finirà questa manipolazione?». Nell’intervista seguente, James Rickards, autore del best-seller “Currency Wars : The Making of the Next Global Crisis”, ci fornisce qualche risposta interessante e che non si trovano certamente nei media comuni. Si tratta d’informazioni di alto livello da parte di un esperto che ha anticipato da tempo lo scenario attuale.

Con la Cina che preme apertamente per la fine del dollaro come moneta di riserva mondiale, ci avviciniamo agli eventi che cambieranno la natura del nostro sistema monetario mondiale.

 

>> Leggere l’intervista completa di James Rickards con Fabrice Drouin Ristori sulla manipolazione del prezzo dell’oro e dell’argento

 

Speak Your Mind

*