Eurozona, alleggerimento quantitativo e Banca centrale di Cina

 

King World News ha intervistato Stephen Leeb per avere il suo parere per quanto riguarda il mercato dei metalli preziosi. Afferma che questo genere di volatilità sarà presente per molto tempo. Leeb ha anche parlato del comportamento dei cinesi sul mercato delle materie prime: “La gente è ancora preoccupata, vuole sapere se i paesi dell’Europa resteranno uniti. La disoccupazione continua in Spagna e in Grecia poi senza dimenticare i tedeschi che sono dipendenti dalla zona euro perché raccolgono guadagni da una moneta debolissima”.

Stephen Leeb prosegue: “Se la Germania lasciasse all’improviso l’eurozona, l’economia tedesca sarebbe sconfitta, totalmente sconfitta. Condividendo la loro moneta con la Grecia, la Spagna e l’Italia, si ritrovano con una moneta poco costosa (netto). E ciò le permette di esportare, il che aiuta la sua economia o almeno le permette di sopravvivere.

Secondo me sbagliano quelli che dicono che la Germania, la Olanda e la Finlandia formerebbero una specie di gruppo pronto a scappare.

Ma questo non succederà cosi presto. Pero attualmente c’è tanta volatilità. Oggi Angela Merkel fa visita ai Greci per dirli che devono accettare l’austerità… Io considero che il 25% di disoccupazione, rappresenta già un’austerità insostenibile e sono convinto che la pensano cosi anche i greci.

Quindi l’euro cala, le opzioni calano e anche l’oro cala perché la gente teme che le cose vadano sempre più male, la paura dello smantellamento dell’Eurozona oppure il bisogno di liquidità del sistema bancario. Ecco il genere di volatilità che farà parte del quotidiano per molto tempo.

Quando parliamo di alleggerimento quantitativo, si deve aggiungere l’Europa all’equazione. E’ importante sottolineare che Bernanke “allegerirà” e continuerà ad “alleggerire” fino a quando l’economia possa tornare a crescere. In realtà, prova a creare inflazione perché crede che ciò motiverà la gente ad investire.

E’ un invito diretto a comprare oro. Comprate dell’oro, vendete i bond, ecco quello che ci si deve fare”

Stephen Leeb aggiunge: “La Banca centrale di Cina continua ad accumulare liquidità. E quindi i cinesi vogliono rafforzare lo Yuan per fare scivolare il prezzo delle materie prime. Possono farcela se creano una moneta molto più forte, ed è proprio quello che fanno.

E’ un atteggiamento molto rialzista per l’oro.  Allora Bernanke vi consiglierà di acquistare oro mentre l’inflazione avrà colpito l’Europa oltre alla Cina probabilmente. Tutto questo significa una cosa: comprate dell’oro. Anche se il prezzo dell’oro scende un po… ma non posso dire con certezza che scenderà a 1700 dollari, chissà… Invece posso affermare che prossimamente il prezzo dell’oro aumenterà fortemente.”


Speak Your Mind

*