Il COMEX deve cambiare il meccanismo di consegna

 

I depositi d’oro del COMEX continuano a calare fortemente e ciò ha provocato il rialzo spettacolare del prezzo dell’oro, una decinaia di giorni fa. Non esistono argomenti affidabili per negare questa realtà : a causa di questo declino continuo dei propri depositi d’oro, il COMEX dovrà nell’arco di 90 giorni, anche prima, cambiare il suo meccanismo di spedizione.

La cosa più probabile è che il COMEX risolverà il problema pagando in contante e non in oro. Una parte di questi versamenti si farà con porzioni di 100.000GLD che possono essere scambiati in oro.

Il problema è che se il GLD fa parte del meccanismo di pagamento per i contratti COMEX spot, il GLD stesso sarà distrutto da questa convertibilità perché tutto ciò che è convertibile in oro sarà eventualmente convertito in oro.

L’oro è risalito perché i ben informati sanno che i contratti sul COMEX devono essere cambiati. Da ciò si costituisce l’indipendenza dell’oro fisico rispetto alla frode  dell’oro cartaceo. Quest’emancipazione provocherà la nascita di borse d’oro fisico che constitueranno il meccanismo di scoperta del prezzo di oro. Questo rappresenta la fine dell’uso di contratti futures sull’oro come meccanismo per fare cantare e danzare il prezzo dell’oro secondo la volontà dei manipolatori.

Con questa manipolazione che si sta chiudendo, il vero valore dell’oro sarà definito da  questi nuovi indici.  L’avvento di questi scambi in tutto il mondo costituirà il canto del cigno da parte del COMEX, che è stato creato come un luogo di scambio dove si può convertire in oro, ed è quello che succede ora, i clienti vogliono convertire in oro.

Fino a quando si può comprare in contante, pagare l’assicurazione, il trasporto e fare rifondere i lingotti dal produttore Rand per rivendere poi in Asia realizzando un profitto? Questa domanda per l’oro fisico porrà fine ai gloriosi giorni delle borse futures, anzi, alla loro esistenza.

L’oro si scambierà come prima del 1973 e sopra i 3500 dollari l’oncia , quelli che hanno vissuto il mercato dei metalli preziosi per più di 53 anni, lo sanno benissimo.

Un prezzo dell’oro quotato a 50 000$ è possibile data l’emancipazione del mercato fisico da quello cartaceo.

Questa verità ci è dimostrata dall’indice GOFO (Gold Forward Offered Rate) e anche dai depositi del COMEX, oltre che dalle borse. C’è poco oro disponibile e la maggior parte del metallo giallo delle banche centrali è custodito.

Non c’è nessun motivo che impedisca all’oro di aumentare di valore, di centinaia di dollari al giorno dal momento in cui il COMEX annuncierà cambiamenti nel pagamento dei contratti, come dovrebbe fare e farà prossimamente.

 

Fonte

 

 

Speak Your Mind

*