Dopo la Germania, anche l’Austria vuole sapere dove sono finite le sue riserve d’oro

Comprare oroLa Banca nazionale d’Austria  sta per mandare esperti indipendenti a Londra per fare l’inventario delle riserve d’oro detenute dal paese nei caveau della Banca d’Inghilterra.

È ciò che ha indicato un portavoce della banca centrale austriaca, seguendo l’esempio dell’omologo tedesco, la Bundesbank, che aveva inviato alcuni membri del proprio comitato esecutivo a New York per controllare se le riserve d’oro tedesche sono sempre depositate negli Stati Uniti. L’Austria possiede 280 tonnellate di oro, però soltanto il 17% è stoccato nel paese. Quasi l’80% invece, circa 150 tonnellate, sono depositate presso la Banca d’Inghilterra a Londra.

In passato la Banca nazionale d’Austria ha regolarmente seguito le sue riserve d’oro, e dal 2007, non viene registrata nessuna modifica dello stock, ha spiegato telefonicamente uno dei portavoci. Sempre secondo questo portavoce, il nuovo controllo sembra essere a cura del partito euroscettico Partito della libertà (FPO), che ha richiesto più trasparenza ed il rimpatrio delle riserve austriache.

Ma il blog Zero Hedge ha forti dubbi su questa versione ufficiale: «Forse è venuto il tempo di rinominare il partito euroscettico in ‘Non crediamo che il nostro oro sia dove dite che si trovi’» scrive.

Secondo il periodico austriaco Trend, l’opinione pubblica ha sempre più dubbi sull’esistenza delle riserve d’oro del paese. ‘’Ho preso in considerazione la domanda’’, ha dichiarato Ewald Nowotny, il governatore della Banca nazionale austriaca. ‘’Qualsiasi drogheria è tenuta a fare l’inventario una volta l’anno. È l’unico modo per porre fine a queste irragionevoli illazioni”.

Lo scorso gennaio, era la Germania ad esprimere un certo nervosismo a proposito delle riserve d’oro condivise tra la Riserva federale di New York, la Banca d’Inghilterra e la Banca di Francia. Il paese ha stabilito un programma di rimpatrio progressivo delle proprie riserve e desidera recuperarne la metà entro il 2020. A New York, gli esperti del comitato austriaco dovranno anche controllare la purezza dell’oro.

Fonte dell’articolo: Express.be

Speak Your Mind

*